• accise e imposte di consumo,  circular economy,  energie rinnovabili

    GSE, sanzioni, proporzionalità e valutazione dei dati: necessità di valutazione completa

    La sentenza del Consiglio di Stato n.4387 del 16 maggio 2024 ci porta a riflettere ancora sull’esercizio del potere sanzionatorio esercitato dal GSE S.p.A.  I principi di diritto trattati hanno un’utilità generale per chi si occupa di FER ed elettricità poiché possono essere applicati dagli impianti (officine elettriche) per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili alle configurazioni dell’autoconsumo e delle comunità energetiche rinnovabili (CER); la domanda principale è: può il GSE negare degli incentivi sulla base di un dossier fotografico senza valutare gli altri dati forniti dal soggetto responsabile dell’impianto? La risposta è negativa. In particolare, il Consiglio di Stato ha affermato che: “…Ad avviso del Collegio, la…

  • energie rinnovabili

    CACER e aggiornamento regole operative GSE

    Sono disponibili le nuove regole operative del GSE in materia di comunità energetiche rinnovabili e autoconsumo diffuso. In primo luogo, si deve ricordare il meccanismo della cessione del credito e del mandato all’incasso. Al punto “2.2.2.4 Modalità per la cessione dei crediti e del mandato all’incasso” si legge “… i crediti derivanti dal Contratto possono essere oggetto di cessione di credito da parte del Referente…”. A fronte dell’esercizio di tale diritto, “…il GSE adempierà alla propria obbligazione di pagamento dei crediti a favore del cessionario subordinatamente al rispetto delle seguenti condizioni: la cessione dei crediti deve avere ad oggetto la totalità dei crediti vantati dal cedente nei confronti del GSE…

  • energie rinnovabili

    Decreto corrispettivi e CER

    Il decreto MASE (decreto corrispettivi) del 15 marzo 2024 n.106 stabilisce i corrispettivi (oneri a carico del soggetto responsabile dell’impianto) per le seguenti categorie di soggetti: a) ammessi alle tariffe incentivanti, a copertura dei costi gestionali ed operativi sostenuti dal GSE, ai sensi dell’articolo 5, comma 6 del Decreto del Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica del 7 dicembre 2023, n. 414; b) beneficiari del contributo PNRR, a copertura dei costi sostenuti dal GSE connessi all’accordo, ai sensi dell’art. 9, comma 2, del medesimo Decreto del Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica del 7 dicembre 2023, n. 414; c) richiedenti la verifica preliminare di ammissibilità di cui all’articolo 12 del…

  • energie rinnovabili

    CER e studio n.38/2024 del Notariato: chiarimenti su come costituire la CER

    Il Consiglio nazionale del Notariato ha pubblicato lo studio n.38/2024 avente ad oggetto “Le incentivate comunità energetiche rinnovabili e il loro atto costitutivo” approvato il 20 marzo 2024. Tale lavoro analizza la disciplina che le comunità energetiche rinnovabili (CER) devono rispettare e valutare allo scopo di chiedere e contributi economici pagati dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE). Fornisce chiarimenti in una materia nella quale il legislatore non si è espresso chiaramente. Infatti, le principali questioni che lo studio 38/2024 tratta attengono alle forme giuridiche utilizzabili per costituire le CER incentivate dal GSE e alla loro normativa negoziale (statutaria e regolamentale) compatibile con la disciplina delle CER. Da un punto di…

  • energie rinnovabili

    Le regole operative del GSE: un’analisi del contributo in conto capitale previsto dal PNRR

    Le “Regole operative per l’accesso al servizio per l’autoconsumo diffuso e al contributo PNRR” del GSE in merito al contributo in conto capitale (PNRR) prevedono le seguenti caratteristiche dell’impianto: “…i. essere realizzato tramite intervento di nuova costruzione o potenziamento; ii. avere potenza non superiore a 1 MW; iii. disporre di titolo abilitativo alla costruzione e all’esercizio dell’impianto, ove previsto; iv. disporre di preventivo di connessione alla rete elettrica accettato in via definitiva, ove previsto; v. essere ubicato in Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti (a tal fine si farà riferimento ai  dati Istat sui Comuni, aggiornati alla data di invio della richiesta); vi. essere ubicato nell’area sottesa alla medesima…

  • energie rinnovabili

    Sanzioni, proporzionalità e regole operative GSE CACER

    Le Regole operative per l’accesso al servizio per l’autoconsumo diffuso e al contributo PNRR    prevedono i seguenti casi di decadenza del diritto agli incentivi insieme al contestuale recupero delle somme già erogate: “…• perdita di uno o più dei requisiti di ammissibilità previsti per le singole configurazioni;  • presentazione al GSE di dati non veritieri o di documenti falsi, contenenti dichiarazioni mendaci o contraffatti, in relazione alla richiesta di incentivi, ovvero mancata presentazione di documenti indispensabili ai fini della verifica della ammissibilità agli incentivi; • manomissione degli strumenti di misura e/o dei dati di targa dei componenti rilevanti ai fini della determinazione del diritto di accesso agli incentivi e di…

  • energie rinnovabili

    Regole operative GSE, CACER e artato frazionamento

    Regole operative per l’accesso al servizio per l’autoconsumo diffuso e al contributo PNRR del GSE segnalano, semmai ve ne fosse bisogno, che non è consentito l’artato frazionamento delle iniziative al fine di incrementare i profitti economici, ovvero al fine di eludere i pertinenti meccanismi incentivanti. Infatti, la potenza massima incentivabile rimane 1MW a prescindere da quante sono le unità produttive dell’officina elettrica incentivate. Il GSE segnala i seguenti parametri da prendere in considerazione: “…− per la valutazione dell’eventuale contiguità delle particelle fa fede lo stato identificativo catastale alla data di entrata in vigore del Decreto CACER. Qualora l’impianto fosse già in esercizio alla suddetta data, occorre fare riferimento alla situazione…

  • energie rinnovabili

    Regole operative GSE su CACER e autoconsumo diffuso: le regole tecniche per i componenti degli impianti

    Le “Regole operative per l’accesso al servizio per l’autoconsumo diffuso e al contributo PNRR” pubblicate dal GSE stabiliscono che la realizzazione degli impianti di produzione che permettono l’ottenimento di incentivi richiede l’impiego di componenti realizzati secondo la regola dell’arte e cioè rispondenti agli standard del comitato elettrotecnico italiano (CEI). Prevedono che il soggetto referente: il Soggetto Referente dichiari quanto segue: “….l’impianto/UP è stato/a realizzato/a a Regola d’arte come riportato nella dichiarazione di conformità rilasciata dal tecnico/installatore abilitato in suo possesso….”; alleghi per ogni tipologia di modulo fotovoltaico installato o generatore/alternatore e “macchina meccanica” (turbina idraulica, aerogeneratore, motore, ecc.), caratterizzati da marca, modello e potenza, una fotografia della targhetta apposta dal…

  • energie rinnovabili

    Regole operative del GSE, PNRR, CACER e autoconsumo: le definizioni e il quadro generale

    Questo intervento rappresenta il primo di una serie di analisi delle “Regole operative per l’accesso al servizio per l’autoconsumo diffuso e al contributo PNRR” pubblicate dal GSE. Tali regole rappresentano l’attuazione: dell’art. 11 del Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica 7 dicembre 2023, n. 414 (oppure Decreto CACER). Questo decreto disciplina l’ incentivazione in conto esercizio (tariffa incentivante) e individua “…i criteri e modalità per la concessione dei contributi in conto capitale previsti dalla Missione 2, Componente 2, Investimento 1.2 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) fino al 40% dei costi ammissibili per lo sviluppo delle comunità energetiche e delle configurazioni di autoconsumo collettivo nei comuni…

  • accise e imposte di consumo,  energie rinnovabili

    Comunicato GSE su Comunità energetiche rinnovabili. Un inquadramento delle CER e degli oneri di sistema

    Il GSE nel proprio comunicato del 23 febbraio 2023 ha informato che: “…Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha approvato, con decreto direttoriale, le Regole Operative relative al decreto CER entrato in vigore il 24 gennaio scorso…”. Sempre il medesimo soggetto ha sottolineato il proprio impegno nel supportare e promuovere la costituzione di comunità energetiche rinnovabili; infatti ha affermato che : “…partirà con una serie di attività di comunicazione, promozione e assistenza per facilitare gli operatori nella comprensione del meccanismo e informare cittadini, imprese, pubbliche amministrazioni e enti del terzo settore di tutte le opportunità legate alla nuova misura….”e “…Oltre all’attivazione di webinar tematici, saranno potenziati i canali di…