• compliance e AEO

    Riforma del quadro normativo italiano: una breve analisi delle principali novità per gli operatori

    La riforma del sistema doganale italiano procede come indicato dal comunicato stampa n. 75 del Consiglio dei Ministri pubblicato il 26 marzo 2024. La bozza del decreto che abolirà il TULD (DPR n.43 del 1973 insieme ad altri provvedimenti legislativi risalenti anche alla seconda metà del 1800) dovrà essere approvata e verificata da Commissioni parlamentari. Come si vedrà in seguito, per quanto riguarda il settore doganale, i principali ambiti di novità sono: Sanzioni e nuova regolamentazione del contrabbando; Telematizzazione delle attività doganali; Armonizzazione e adeguamento del sistema nazionale con il quadro normativo europeo; Sinergia tra Agenzia delle Dogane e Guardia di Finanza; Nuova disciplina dell’accertamento, riscossione e garanzie; Nuove definizioni…

  • accise e imposte di consumo,  circular economy,  compliance e AEO,  energie rinnovabili

    Accise, fabbricazione, esenzioni: nuove regole a partire dal 13 febbraio 2023

      Il 13 febbraio 2023 (save the date) entrano in vigore gli articoli 13,14,15 della direttiva 2020/262 del  19 dicembre 2019. Questa direttiva entrata in vigore venti giorni dopo la data della sua pubblicazione: È stata recepita in Italia decreto legislativo 5 novembre 2021, n. 180; aggiorna il TUA (Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, approvato con il Lgs. n. 504 del 1995) In particolare, l’articolo 13 disciplina i casi di “…Esenzioni dal pagamento dell’accisa per i viaggiatori che si recano in paesi terzi o territori terzi…” per cui “…Gli Stati membri possono esentare dal pagamento dell’accisa…